Il nostro Focus 2017

Benvenuto nella nostra nuova sezione FOCUS. 

Ogni anno avremo in queste pagine la possibilità di condividere con te una tematica inerente la nostra progettualità, con approfondimenti, notizie, eventi e riflessioni sull'argomento.

Per l'anno 2017 si è deciso di focalizzare la nostra attenzione sul progetto ESPaR - European Skills Passport for Refugees. 

ESPaR è un progetto che intende ideare, sperimentare e divulgare un modello che faciliti il riconoscimento e la comunicazione delle competenze possedute da rifugiati politici e richiedenti asilo politico, al fine di rendere l'integrazione di questi ultimi più celere ed efficiente. Guarda il video di presentazione per conoscere i bisogni da cui è partito, gli obiettivi che si pone e come intende raggiungerli.

Associazione Realmonte si occupa della costruzione e della gestione del sito www.espar.it, in modo che il modello espar possa essere accessibile a tutti gli enti che operano nel settore dell'accoglienza. 

L’elemento centrale del progetto è la SPERIMENTAZIONE di percorsi di bilancio di competenze finalizzati alla redazione dell’ ESPaR – European Skills Passport for Refugees, un portfolio delle competenze da consegnare ad ogni richiedente asilo politico o rifugiato politico.

 La fase di sperimentazione sarà

preceduta da una ricerca sulle esperienze attive in Italia e in Europa

                sostenuta da  una progettazione del modello di intervento

                               monitorata da attività di valutazione

                                               seguita dalla diffusione del modello

Un Comitato Scientifico composto da esperti del settore garantirà la qualità e l’efficienza del progetto, fornendo indicazioni operative e verificando periodicamente che questo stia raggiungendo risultati riproducibili, in futuro, in contesti differenti.



Scopri di più

ESPAR il Primo Convegno - Giovedì 16 febbraio

Il Coordinatore generale di progetto, Diego Boerchi apre il seminario presentando ESPaR, strumento che vuole sostenere l’inserimento lavorativo dei richiedenti asilo con modalità diverse da quelle offerte dal classico percorso di inserimento professionale. A fronte di un approccio tradizionale, che parte dalla stesura del CV, effettua una riqualificazione “a catalogo” della persona, con connessa perdita di tempo per accertarne le qualifiche, e spesso conduce ad un’occupazione dequalificata, ESPaR vuole perseguire rispetto ai richiedenti asilo i seguenti obbiettivi:

- accelerare il processo di inserimento lavorativo,

- migliorare la qualità e l’utilità della carriera e

- utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione dal sistema di accoglienza.

A tal fine viene chiarito che ESPaR è sì un prodotto, ma è ancor prima un processo: di presa di coscienza delle proprie reali competenze, di conoscenza del nuovo mercato del lavoro e di accettazione della necessità di ricostruire la propria carriera. 



Scopri di piùScarica

Newsletter ESPaR

Desideri essere sempre aggiornato su news ed eventi inerenti il tema dell'integrazione per i Tiolari di Protezione Internazionale?

Segui il link sotto ed iscriviti alla News letter di Espar.

 



Scopri di più
Sostieni il nostro lavoro con una donazione.
Questo sito web utilizza i cookie per migliorare l'esperienza dell'utente. Utilizzando il nostro sito l'utente acconsente a tutti i cookie in conformità con la Normativa sui Cookie.   Leggi tuttoOk